Rifiuti - SiEnAm Torino Sicurezza sul lavoro

Vai ai contenuti

Menu principale:

Rifiuti

Impatto ambientale
Impatto ambientale
La gestione dei rifiuti è un’attività di pubblico interesse, appositamente normata, per assicurare un’elevata protezione dell’ambiente e controlli efficaci. Le operazioni di recupero o smaltimento devono avvenire senza pericolo per la salute dell’uomo e senza usare procedimenti o metodi che potrebbero recare pregiudizio all’ambiente.
La gestione dei rifiuti è effettuata secondo principi di precauzione, di prevenzione, di sostenibilità, di proporzionalità, di responsabilizzazione e di cooperazione tra tutti i soggetti coinvolti nella produzione, nella distribuzione, nell'utilizzo e nel consumo di beni dai quali originano rifiuti, nonché del principio di “chi inquina paga”.

La gestione dei rifiuti deve avvenire secondo la seguente gerarchia:
1. prevenzione
2. preparazione per il riutilizzo
3. riciclaggio
4. recupero di altro tipo (ad es. energia)
5. smaltimento.
Infine la gestione dei rifiuti deve essere effettuata secondo i principi di efficacia, efficienza, economicità, trasparenza, fattibilità tecnica ed economica, nonché nel rispetto delle norme vigenti in materia di partecipazione e di accesso alle informazioni ambientali.


CHE COS’È UN RIFIUTO (art. 183, comma 1, lettera a, del D.Lgs. n. 152/06 e s.m.i.)
Per “rifiuto” si intende qualsiasi sostanza od oggetto di cui il detentore si disfi o abbia l’intenzione o abbia l’obbligo di disfarsi (la Legge 8 agosto 2002 n. 178, all’art. 14, fornisce un’interpretazione autentica della nozione di rifiuto stabilendo che: “le parole si disfi, abbia deciso o abbia l’obbligo di disfarsi … si interpretano come segue:

a) si disfi: qualsiasi comportamento attraverso il quale in modo diretto o indiretto una sostanza, un materiale o un bene sono avviati o sottoposti ad attività di smaltimento o di recupero …;
b) abbia deciso: la volontà di destinare ad operazioni di smaltimento o di recupero, … , sostanze, materiali o beni;
c) abbia l’obbligo di disfarsi: l’obbligo di avviare un materiale, una sostanza o un bene ad operazioni di smaltimento o recupero, stabilito da una disposizione di legge o da un provvedimento delle pubbliche autorità o imposto dalla natura stessa del materiale, della sostanza e del bene o dal fatto che i medesimi siano compresi nell’elenco dei rifiuti pericolosi di cui alla Decisione della Commissione 2000/532 (Catalogo europeo dei rifiuti)”.
Sicurezza sul Lavoro - Sistemi integrati sicurezza energia ambiente - Sicurezza dati privacy GDPR
per informazioni contattateci via email:  info@sienam.it
Sienam di Massimo Polimeno - P.Iva 11935330016 - Venaria Reale (TO)
Torna ai contenuti | Torna al menu