Eolico - SiEnAm Torino Sicurezza sul lavoro

Vai ai contenuti

Menu principale:

Eolico

Energia
Energia Eolica

L'energia eolica è la conversione dell'energia del vento in una forma utilizzabile di energia, generalmente grazie all'utilizzo di aerogeneratori che producono energia elettrica, tramite mulini a vento che producono energia meccanica, pompe a vento che pompano l'acqua oppure ancora vele che spingono in moto le navi.

Lo sfruttamento dell'energia eolica è conosciuto fin da epoche remote. Il mulino a vento ebbe origine in Persia circa 3.000 anni prima di Cristo.
I mulini a vento sono stati utilizzati per muovere pesanti macine di pietra o per distribuire tramite carrucole di carichi di acqua, da una altezza ad un altra, per irrigare, tutti lavori che in alternativa venivano eseguiti tramite il lavoro umano o animale.

Una turbina eolica ha una struttura simile a quella di un mulino a vento ed è studiata per svolgere il compito specifico di produrre energia elettrica. Possono essere visti come il passo successivo dello sviluppo dei mulini a vento. Le prime turbine eoliche sono state costruite verso la fine del diciannovesimo secolo.

L'energia eolica è un'energia alternativa ai combustibili fossili, abbondante, rinnovabile e a sostegno dell'economia verde, ampiamente distribuita, pulita, non produce emissioni di gas serra durante il funzionamento e richiede una superficie di terra non eccessivamente elevata.
Gli effetti sull'ambiente sono in genere meno problematici rispetto a quelli provenienti da altre fonti di energia.
L'energia eolica è una fonte stabile di anno in anno, ma ha una variazione significativa su scale di tempo più brevi.
L'intermittenza del vento crea raramente problemi quando essa viene utilizzata per fornire fino al 20% della domanda totale di energia elettrica, ma se la richiesta è superiore vi è necessità di particolari accorgimenti alla rete di distribuzione e una capacità di produzione alternativa più convenzionale.
Normalmente viene abbinata ad una produzione tramite pannelli fotovoltaici o a biogas e ad un sistema di stoccaggio dell'energia prodotta in batterie.
A differenza del fotovoltaico la produzione, in presenza di vento è continuativa nell'arco delle 24 ore, risente però in particolare delle condizioni di vento avverse come assenza o raffiche discontinue. In questi casi l'impianto deve essere messo in sicurezza per impedirne il malfunzionamento e la rottura.
La manutenzione straordinaria di un impianto eolico è proporzionalmente difficoltosa rispetto alla dimensione dell'installazione. Vanno considerate le difficoltà del lavoro in quota e le considerevoli dimensioni e pesi delle pale e generatore.

Sicurezza sul Lavoro - Sistemi integrati sicurezza energia ambiente - Sicurezza dati privacy GDPR
per informazioni contattateci via email:  info@sienam.it
Sienam di Massimo Polimeno - P.Iva 11935330016 - Venaria Reale (TO)
Torna ai contenuti | Torna al menu